Archivi della categoria: Parole importanti

Il complotto dei genitori

A meno che io non rimbambisca e non mi associ al comune complotto per insegnare ai figli che i genitori sono migliori di loro, a mio figlio insegnerò a non rispettare nulla solo in base all’anzianità, ma a rispettare solo ciò che gli sembra degno di rispetto.

(cit. Francis Scott Fitzgerald)

via Testipensanti

Il saggio e lo stupido

Il cuore dello stupido è nella sua bocca, ma la bocca del saggio è nel suo cuore.

(cit. Benjamin Franklin)

Cos’è l’amore?

Ci sono tanti generi di amori quanti cuori.

(cit. Anna Karenina)

Pensare, fa male

A volte anche il pensare danneggia la salute.

(cit. Aristotele)

Perdonami se ti cerco così

Perdonami se ti cerco cosí

goffamente, dentro

di te.

Perdonami il dolore, qualche volta.

È che da te voglio estrarre

il tuo migliore tu.

Quello che non vedesti e che io vedo,

immerso nel tuo fondo, preziosissimo.

E afferrarlo

e tenerlo in alto come trattiene

l’albero l’ultima luce

che gli viene dal sole.

E allora tu

verresti a cercarlo, in alto.

Per raggiungerlo

alzata su di te, come ti voglio,

sfiorando appena il tuo passato

con le punte rosate dei tuoi piedi,

tutto il corpo in tensione d’ascesa

da te a te.

E allora al mio amore risponda

la creatura nuova.

(di Pedro Salinas)

Raggiungere la felicità

Per essere felici ci vuole coraggio.

(cit. K. Blixen)

C’era una volta

Non abbiamo bisogno di liste di ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, abbiamo bisogno di libri.

“Non devi” è presto dimenticato. “C’era una volta” durerà per sempre”.

(cit. P. Pullman)

3 anni fa, una notte…

[…] Sono in quella domenica pomeriggio seduta di fronte a lui. Mi sforzo di svestire la mia anima per mostrargli la mia fragilità.

Ma i momenti non coincidono.

Noi non coincidiamo e ognuno si abbandona all’errore di continuare a essere chi era prima.

(da Glory11 del 22 ottobre 2010, ore 00.03)

A volte Facebook fa qualche piccolo regalo.

Ho ritrovato un po’ di Note che avevo pubblicato con alcuni post del mio vecchio blog. Tre anni della mia vita.

Rileggendo sento ancora il dolore di quei momenti. Erano giorni in cui riuscivo a svelare l’anima.

Omofobia, in una parola

Odio la parola omofobia. Non è una fobia. Tu non sei spaventato. Sei stronzo
(cit. Morgan Freeman)

Neolaureato con esperienza

Che cos’è l’esperienza?

E’ la somma di tutte le vorte che te la sei pijata ‘nder culo!

(cit. Gianfranco Funari)

Schiena dritta e sguardo avanti

Non conosciamo mai la nostra altezza
Finché non siamo chiamati ad alzarci.
E se siamo fedeli al nostro compito
Arriva al cielo la nostra statura.
L’eroismo che allora recitiamo
Sarebbe quotidiano, se noi stessi
Non c’incurvassimo di centimetri e centimetri
per paura di essere re.

(E. Dickinson)

via Prof 2.0

Sepolte vive

Le emozioni inespresse non moriranno mai.

Sono sepolte vive e usciranno più avanti in un modo peggiore.

(cit. Sigmund Freud)

Lavarsene le mani

Assicurateve de avè le mani pulite bene prima de toccà er core de na’ persona.

(cit. Anna Magnani)

Frammenti di un discorso amoroso

Il linguaggio è una pelle: io sfrego il mio linguaggio contro l’altro. È come se avessi delle parole a mo’ di dita, o delle dita sulla punta delle mie parole.

Camminare sulla retta via

La cosa importante è che tuo figlio abbia un obiettivo: fare il medico, il calzolaio, il pilota, non importa. Se ha un obiettivo non può perdersi.
Ma se tu glielo togli, lo rendi più fragile. I rischi si corrono anche a piedi per strada.
Non puoi negare un sogno a un ragazzino.
(cit. Paolo Simoncelli)
Marco Simoncelli Paolo Simoncelli